Musica Sarda – Chelos Tazenda

tazenda chelosQuesta ve la devo far conocere, merita!
Chelos dei Tazenda, non la conoscevo sino a che un giorno successe una cosa strana e bizzarra.
Diversi anni fa mi accingevo a finire un sito che mi costò molta fatica, e i risultati già si vedevano con il rapido evolversi dell’indicizzazione.
Un ragazzo che cercava lavoro cercò di proporsi al mio cliente come web designer cercando di scalzarmi, presentando ipotetici problemi sul sito appena realizzato…  segno, a dir suo, di scarsa professionalità dell’azienda.
Il mio cliente si indispose, non certo nei miei confronti, infatti si dimostrò non solo pienamente soddisfatto di me ma piacevolmente sorpreso per i risultati superiori alle aspettative in tutti i sensi, mi girò la mail di questo ragazzo col quale ebbi da rispondere con tono forse acido.

Il ragazzo mi disse di essere un hacker, comprese di aver sbagliato e si mostrò molto carino nei futuri scambi epistolari, mi regalò una notte questa ninna nanna che mi ipnotizzò letteralmente, gli sarò sempre grato per il bel gesto e per la splendida canzone.
Vi propongo una versione live perchè non ho trovato altre versioni.

Testo Chelos

Tazenda > Vida (2007) > Chelos

Chelos…
Ninna-de cantos, ninna-de melodias
Ninna-de alenos chi sa oghe est un colore
Danzano i cieli azzurri sui mari
Versano piogge da mille barili
Muovono nuvole, slegano i tuoni
Apron le porte del vento
Giocano a spegnere e accendere il giorno
Giran le teste di mille bambini
Tingono i fiumi, le facce e le case
Fermano il sangue del tempoChelos…
Ninna-de cantos, ninna-de melodias
Ninna-de alenos chi sa oghe est un coloreDanzano i cieli d’argento di luna
Versano lacrime in cento deserti
Muovono il sangue agli artisti del mondo
Aprono il cuore alle donneChelos…
Ninna-de cantos, ninna-de melodias
Ninna-de alenos chi sa oghe est un colore
Ninna-de amore, ninna-de sonos
Ninnade chelos!Giocano ad illuminare la vita
Giran le ali di cento gabbiani
Tingono gli alberi, i fiori e le strade
Fermano il grido del corvoCambiano il senso alle cose del mondo
Brindano nell’aria

Chelos…
Ninna-de cantos, ninna-de melodias
Ninna-de alenos chi sa oghe est un colore
Ninna-de amore, ninna-de sonos
Ninnade chelos!

17 risposte a “Musica Sarda – Chelos Tazenda

  1. …è veramente bella……
    inno al cielo e al vento….
    alla vita!
    nemmeno io la conoscevo…I tazenda…ne manca uno..dalla voce incredibilmente potente…

    e voglio lasciartelo ..lo conosci lo so…e chi non lo conosce…
    ma la sua potenza è talmente forte….il suo amore per l’isola …

    Ciao ciospino…

    • Andrea Parodi
      … clicca sul suo nome o la foto per sapere chi era!

      Così rock, capellone, vederlo malato, senza capelli e così fragile, commuove…
      è morto mi pare un mese dopo…
      e qui ci cantava “no potho reposare / non posso riposare” … ancora più suggestiva perchè a non dargli riposo era l’estenuante lotta al cancro che da un anno lo teneva impegnato.
      Grazie tante vento per il contributo.

  2. Andrea era unico……una tonalità e musicalità davvero unica, una voce inconfondibile anche se già martoriata dalla malattia. I tazenda sono un gruppo particolare e davvero bravi…..ma il ricordo del grande Andrea li accompagnerà sempre perchè ne è stato il simbolo…..in tutti i sensi. Un caro saluto gattaccio e un abbraccio a Ivana!

    • Un abbraccio.
      Nota che questo articolo è in categoria musica ma anche in categoria poesia!
      Mi fa piacere che tutti ne vediate altro, oltre a canzoncine e musichette!
      I tazenda son cultura e poesia… e Parodi che ne rsta simbolo, porta con se un certo carico emotivo notevole.

  3. …………sai che l’amore che ha dentro questo uomo per questa donna è talmente grande….
    lei continua a sorridere pensando sempre che il suo Andrea sia con lei…esce di casa e ha quel sorriso serafico…io non l’ho mai vista…ma so che è così … non solo perchè mi è stato riferito… ma perchè esce come un fiume in piena dai suoi occhi e da quelli di lui…
    Il tuo nemico hacker penso si sia redento nel farti le scarpe…e con questo messaggio musicale si è fatto perdonare…
    Sai , a volte sulle cose ci ritorno…considerazioni mie…ma condivisibili…
    ciao Silvietta….adorabile Silvia…
    smack

    • No vabbè mo.. nemico…
      non è mai stato un nemico, è stato solo un concorrente sleale che aveva carenza di lavoro.
      Ma poi si è dimostrato maturo nel capire, si è dimostrato intelligente e sensibile anche visto il pegno. Io ho apprezzato molto il gesto e la scelta del brano…
      Io questo brano lo adoro mi ha ipnotizzato per parecchi tempo.
      Anche perchè non conoscevo i tazenda post Parodi e li ho riscoperti.

      • Ricordo che scelse per me questo brano perchè leggeva gli orari in cui ci scrivevamo e spesso erano gli orari tardi di chi tira tardi lavorando..
        e mi dava la buonanotte!
        In contrasto un attimo prima e amici un attimo dopo.. probabilmente in quella traccia audio l’hacker aveva nascosto un virus.. ma io ho sempre avuto mac e non lo saprò mai..
        muhauha (il mac è difficilmente soggetto a virus)
        Io ci ho visto la poesia!

  4. io conosco quasi tutto il repertorio dei Tazenda (sempre per via del mio amico dj)
    e mi ha anche fatto avere il dvd dell’ultimo concerto con Andrea Parodi a Cagliari…
    ormai sono anche io una loro fan
    anche perchè la voce di Parodi mi ha colpita sin dall’inizio… da quando li lanciò Pippo Baudo in un suo programma (una vita fa…) poi cantarono con Pierangelo Bertoli una bellissima canzone e così… i miei anni sono tanti😀

    • ..ci contavo che ti piacessero!
      Però ribadisco che anche Dettori non è male…
      a me piacciono molto.

      Conosci “Pizzinos in sa gherra”.. ” Domo mia” con Eros Ramazzoti?
      Un bacio Roby

      • pizzinos in sa gherra la conosco molto bene… era una delle preferite di Gigi e la metteva spesso…
        Domo mea l’ho conosciuta prima di Gigi, mi piaceva già tantissimo e ogni volta che la ascolto vado in brodo di giuggiole….🙂
        *** tre baci ricambiati😀

      • ah sai quale mi piaceva molto?
        non dico per il testo perchè non ci capivo molto… ma per tutto l’insieme della canzone…
        mni piaceva “miele amaro”
        oltre a “no potho reposar” che è stupenda….

  5. grazie pittinicchio, io i Tazenda li conosco solo superficialmente, come tanti altri. Ignoravo tutto quello che è venuto fuori qui… quindi davvero, non posso che ringraziarti, sei stato una finestra su un mondo di poesia a cui mi accosterò in punta di piedi

  6. Pingback: Tour in Sardegna « Disegno il mio mondo!!!·

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...