Disegnare la musica 8 – OK Go – This Too Shall Pass – Rube Goldberg Machine version

Questo lo cercavo da parecchio per mostrarvelo nella mia rubrica disegnare la musica.. qui si tratta di colorare la musica ma.. capirete meglio il senso alla fine del video!
Buon divertimento.. perchè l’importante è divertirsi.

12 risposte a “Disegnare la musica 8 – OK Go – This Too Shall Pass – Rube Goldberg Machine version

    • ^_^ contento ti sia piaciuto.. lo avevo già preparato in periordo pasquale ma.. ho preferito non pubblicare tutto assieme.. per avere come vedi.. un pretesto per scriverci ancora due righe ogni tanto..

    • Un’amico commenta che son più bravi a fare video che a suonare… muah
      Quel video che hai postato lo cercavo da tanto non sapendo il titolo.. e l’ho postato su facebook, sucessivamente ho trovato questo ed era in tema con il mio filone disegnare la musica si può?

      In questo caso non si tratta di disegnare, ma di colorare… non so come la vedete voi ma a mio avviso siam ancora in linea col concetto.. rappresentare visivamente la musica… infati il marchingegno permette di scandire il tempo il ritmo nel quale le note musicali danno colore al brano. -_-
      Sembro anche serio! Muahuhauh

  1. Colorare ….. ??? 😯
    La musica ?!?
    Certo, è fattibile @Pitty, ed il gruppo che hai linkato si avvicina al concetto che intendevi Tu …. ma importa poi ???
    L’ emozione, comunque ci venga, non necessita – a mio parere NON errante – di colori, o di belletti e trucchi, o di un abito variopittato … poichè l’ emozione indossa sempre lo stesso abito : i nostri brividi !!! 😀

    • Beh secondo me i “creativi” moderni han perso un pò la loro connotazione artistica e capacità di veicolare messaggi al di la del fine commerciale quindi mirando a colpire con l’aspetto estetico dell'”opera”.

      Detto questo ritengo che sia interessante il concetto espresso nel video, o che io percepisco in modo individuale e del tutto personale, per il quale la musica attiva delle aree del cervello e della sfera emotiva che possono sporcare condizionare macchiare rivalorizzare custodire ricordi emozioni fissandole come delle macchie che anche anni dopo possono essere richiamate.
      Ogni riascolto di un brano del nostro passato, indipendentemente dal video commerciale, riporta a noi dei ricordi delle emozioni che son in modo equiparabile al video, assimilabili ad esplosioni di ricordi e di vita!

      Qualcuno ha detto pirla?
      Chi ha detto pirla?
      ¬_¬ Chi?

      Uff mica posso scrivere solo sms!

  2. Ciao Pitti! Ci sono in giro un sacco di teste “matte” simpaticamente e intelligentemente “matte”. Io sono per i creativi ma che il loro scopo finale sia anche di migliorare il mondo in qualche modo… Certo ci sarà anche qui, ma io non l’ho trovato. La musica ok, i colori ok, ma tutto questo impiego di spazio, tempo, materiali, energia… mi dici perchè???

    • Ma.. credo che lo spazio sia parte della componente emotiva…
      dove spazio è libertà, è durata è vita…
      pensa allo spazio bianco in un foglio, grida riempimi, usa il tuo tempo per darmi vita e senso..
      alla fine della fiera ogni cosa ogni ricerca di senso occupa tempo e spazio, nelle nostre giornate nella nostra vita nella nostra casa nella nostra mente..
      Lo spazio è un importante elemento di comunicazione.

      Ci pensi al tempo dedicato a realizzare questa macchina?
      Ai materiali per occupare l’intero capannone, non ti fa pensare che questi ragazzi credono nella loro musica e amano giocarci?

  3. ANCHE QUESTO PASSERA’

    Sai che non puoi continuare a lasciare che ti abbatta
    E non puoi continuare trascinare in giro quel peso morto
    Se non c’è poi così tanto da trascinare
    E’ meglio correre come un pazzo una volta toccata terra

    Quando arriva il mattino

    Non puoi far smettere i bambini di ballare
    Perché dovresti volerlo?
    Specialmente quando sei già pronto ad averne di tuoi
    Perché se la tua mente non si muove e le tue ginocchia non si piegano
    Beh, non dare di nuovo la colpa ai bambini.

    Quando arriva il mattino

    Lascia stare, anche questo passerà

    (Sai che non puoi continuare a lasciare che ti abbatta)
    (No, non puoi continuare a lasciare che ti abbatta)
    Lascia stare, anche questo passerà
    Hey!
    (Sai che non puoi continuare a lasciare che ti abbatta)
    (No, non puoi continuare a lasciare che ti abbatta)

    Quando arriva il mattino

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...